Comunicati Stampa Professionisti Tecnologia Turismo

Volo con vista

Flugzeug 2.jpg

Che i finestrini degli aerei siano sempre più grandi è diventato ormai un trend. Per questo motivo Evonik investe in un nuovo dispositivo di stiramento e lucidatura e a partire dal 2018 fornirà enormi piastre in PLEXIGLAS® all’industria aeronautica.

Quando anche le cime più elevate sembrano così piccole e le grandi città sono solo dei puntini luminosi, allora sì che la vista dall’aereo è mozzafiato. Si tratta tuttavia di uno spettacolo riservato solamente a coloro che non si sono dovuti accontentare di un posto sul lato corridoio, perché il finestrino alto solo 29 cm consente la vista soltanto a una persona. Finestrini più grandi farebbero sì che tutti i passeggeri possano godere di questo momento.

“Il trend spinge chiaramente verso finestrini di cabina di misure superiori”, afferma Martin Krämer, direttore del settore commerciale Acrylic Products presso Evonik. Con la sua marca PLEXIGLAS®, il gruppo con sede a Essen è da oltre 80 anni uno tra i principali produttori di materiali aeronautici. L´utilizzo del vetro acrilico di marca nella produzione di velivoli è dovuto alla sua elevata qualità ottica, al peso limitato e alla buona capacità di lavorazione. Inoltre PLEXIGLAS® è notevolmente resistente agli urti e pesa quasi la metà del vetro – due particolari che, soprattutto a grandi altitudini, rivestono un ruolo importante.

Un fornitore a tutto tondo per l’industria aeronautica

Per i finestrini di aerei ed elicotteri viene impiegato uno speciale tipo di PLEXIGLAS®. In parole povere si tratta di piastre certificate di PLEXIGLAS® colato, che vengono poi allungate, o come dicono gli esperti del settore “stirate” tramite un processo laborioso e molto complesso. Il vantaggio di piastre in PMMA allungate è che presentano una migliorata resistenza all´impatto e una maggiore stabilità chimica.

A tutt´oggi Evonik si annovera tra i principali produttori della materia prima necessaria per piastre allungate. A partire dal 2018 Evonik effettuerà direttamente nel nuovo stabilimento di Weiterstadt i processi di stiramento e lucidatura – e ciò avverrà anche per piastre di formati nettamente superiori a quelli prodotti oggi. Il settore commerciale Acrylic Products di Evonik diventerà così un fornitore a tutto tondo di piastre in PMMA colate e allungate per l’industria aeronautica. “Questo rappresentava per noi il successivo passo logico, consentendoci di inseguire in modo coerente la strategia del nostro settore di prestazione dei materiali”, dichiara Krämer. “In tal modo ci posizioniamo come principale produttore di materie polimeriche e prodotti intermedi. Sulla base degli ottimi rapporti con i nostri clienti, contribuiremo allo sviluppo dei loro affari e determineremo nuovi standard per i nostri mercati.”

 

Grandi pannelli in un unico pezzo

Se si deve aumentare la grandezza dei finestrini e del parabrezza di cabina di aerei ed elicotteri, l´utilizzo di piastre in PLEXIGLAS® allungato diventa una condizione essenziale. Velivoli completamente in vetro e finestrini panoramici sopra le nuvole sono per il momento ancora un miraggio, ma il produttore di velivoli Boeing ha già aumentato di due terzi la misura dei finestrini del suo attuale modello Dreamliner. “Grazie al nostro formato di piastre allungate, il più grande a livello mondiale, apriamo la strada al design di pannelli di grandi dimensioni e aumentiamo notevolmente l´efficienza dei finestrini di cabina”, spiega Roland Mickal, direttore del segmento di mercato Transportation nel settore commerciale Acrylic Products di Evonik.

Ottime da lavorare

Oltre ad essere la soluzione ideale per finestrini e parabrezza di grandi misure, le enormi piastre stirate possono essere impiegate anche dai produttori dei convenzionali finestrini, perché da una singola piastra stirata se ne possono creare molte altre. Il risultato: una resa e un´efficienza migliorate. Oltre a ciò, i costruttori di velivoli possono fidarsi della qualità di PLEXIGLAS®. Grazie ai nuovi processi di levigatura e lucidatura, le piastre stirate avranno una tolleranza di spessore decisamente migliore rispetto ai materiali odierni. Tale tolleranza di spessore ridotta porterebbe ad una migliore capacità di lavorazione ed inoltre ad una determinante riduzione del peso del prodotto finito, ovvero il finestrino di un aereo. “Nel caso di PLEXIGLAS® stirato tali caratteristiche costituiscono un ulteriore valore aggiunto per i clienti, che Evonik offre oltre ai prodotti stessi. Questo è un eccellente esempio di cosa intende il settore di prestazione dei materiali di Evonik con la progettazione intelligente di prodotti chimici”, aggiunge il direttore del settore aziendale.

Preparati in maniera ottimale per il nuovo trend

“Investendo decine di milioni nei nuovi dispositivi di stiramento e lucidatura determiniamo nuovi standard e ci posizioniamo nuovamente come partner innovativi a fianco dei nostri clienti, perfettamente in linea con il nostro motto ‘Evolution in Acrylics is our Passion’”, afferma Krämer. Con lo sguardo rivolto al futuro, PLEXIGLAS® dimostra di essere sulla buona strada. In base alle stime, fino al 2031 saranno necessari oltre 30.000 aerei passeggeri. Mickal, l´esperto di aviazione presso PLEXIGLAS®, afferma: “C´è chiaramente una forte domanda di piastre in PMMA stirate della marca PLEXIGLAS®.”

 

Sta cercando maggiore ispirazione? Ci visiti su www.world-of-plexiglas.com

Flugzeug 1.jpg

Rispondi