Turismo

Turismo in Cina da Record la Grande Muraglia Rischia Il Numero Chiuso

turismo in cina

La Cina sta diventando una delle mete turistiche più ambite con potenzialità enormi date dalla vastità del suo territorio e alla sua grande storia millenaria.
Negli ultimi anni il governo cinese è stato protagonista di una apertura epocale verso i flussi turistici provenienti dall’estero, apertura che si è concretizzata con una maggiore facilità nell’ottenere il visto di ingresso per la Cina sia attraverso i consolati e le ambasciate sia commissionandone la richiesta alle agenzie visto Cina Firenze, Roma e Milano per quanto riguarda i turisti provenienti dall’italia.
Il numero di viaggiatori che vogliono visitare il grande paese asiatico cresce costantemente attratto dalle molte destinazioni turistiche cinesi, tra la attrazioni che affascinano i turisti di tutto il mondo c’è la mitica Grande Muraglia.
La Grande Muraglia è la costruzione storica più conosciuta della Cina tanto da aver fatto registrare un numero di visitatori che si avvicina ai 10 milioni di visitatori, un afflusso talmente elevato da aver costretto le autorità cinesi a prendere provvedimenti che possano mettere un freno ad un ulteriore aumento delle visite, soprattutto nei periodi in cui queste si concentrano.
Questo afflusso di turisti così elevato desta preoccupazioni nelle autorità delegate a gestire la sicurezza del luogo e dei visitatori stessi, fatto che porterà a cercare una maggiore distribuzione degli afflussi ove sarà possibile o a provvedimenti temporanei più restrittivi come la chiusura degli accessi quando questi supereranno il limite che sarà stabilito.
Le regolamentazioni sull’afflusso già introdotte si basano su un sistema di allerte progressive di vario livello che consentiranno alle autorità cinesi di regolare il numero dei visitatori in modo da offrire la massima sicurezza oltre ad una maggiore qualità dell’esperienza della visita stessa.
Nello specifico esistano attualmente tre livelli di allerta, la prima che corrisponde a quella più bassa è quella che scatta quando il numero delle presenze supererà le 39mila unità.
Il livello di allerta successivo scatta quando il numero delle visite arriva a superare le 52 mila unità, l’ultimo livello di allerta che corrisponde a quello più critico scatta quando si supereranno le 65 mila presenze e in questo caso è addirittura prevista la chiusura degli accessi per motivi di sicurezza.
La grande Muraglia Cinese si calcola sia lunga oltre i 21 mila chilometri ma la maggioranza delle visite si concentrano nella tratto di Badaling, questo perché in questa zona la muraglia raggiunge un’altezza di 9 metri che rende particolarmente affascinante il suo percorso che si estende per circa 20 chilometri.