Arte Società

Cosa fotografare ad un matrimonio: i dettagli

Vi siete mai chiesti che cosa si dovrebbe fotografare ai matrimoni? Certamente gli sposi, i testimoni, i parenti e tutti i presenti alla cerimonia. In realtà però, per avere un servizio da matrimonio unico, originale e che sappia ricordarvi le emozioni vissute, esistono dei dettagli che un fotografo professionista come un fotografo matrimoni puglia sarà in grado di cogliere. Cerchiamo di suggerirne alcuni.

Gli sposi 

Per quanto riguarda gli sposi, gli elementi da fotografare sono tanti. Ad esempio, sarebbe bello riuscire ad immortalare l’abito, prima che la sposa lo indossi. Un dettaglio su cui sarebbe opportuno soffermarsi poi è il bouquet, oltre all’eventuale collana o agli orecchini che dovesse avere ad incorniciare il viso. Un altro elemento è la camera della sposa, spesso quella della famiglia d’origine che ricorda il tempo precedente al matrimonio. Per lo sposo, sarebbe bello il fiore eventuale che metterà all’occhiello della giacca, magari degli elementi della casa d’origine che potrebbero riportarlo alla sua vita, prima del matrimonio come strumenti musicali, dei libri importanti, etc. Anche l’auto che accompagnerà gli sposi sarebbe da immortalare.

La cerimonia e la festa

In chiesa o in comune andrebbero fotografati i luoghi e le decorazioni per l’occasione. Ovviamente anche il cuscino su cui poggiano le fedi. Durante il pranzo o la cena, si può fotografare il menu, gli addobbi della tavola, l’elenco dei tavoli con le varie disposizioni, i piatti serviti. A seguire i confetti, i regali, le sedie e il tavolo degli sposi che in genere si distinguono dagli altri per gli addobbi più vistosi. Il panorama esterno al luogo della festa è anche un bel ricordo, per far rimanere certi luoghi nel cuore. La torta ovviamente è un’altra cosa che deve essere inclusa tra gli scatti.