Siti Web

Bidoo: scopriamo come funziona il noto sito di aste online

Bidoo è un sito web che sta facendo parlare davvero tanto di sé: capita piuttosto spesso, infatti, di imbattersi in rete in delle recensioni da parte di utenti che affermano di aver acquistato da questa piattaforma degli oggetti di valore a dei prezzi assolutamente “folli”, imparagonabili rispetto al loro prezzo di listino.

Gli esempi sono tanti, basta infatti dare un’occhiata a Instagram (la pagina ufficiale, attenzione ai fake), ma chi non conosce questo sito si chiede legittimamente: com’è possibile questo? Come può un sito web vendere a prezzi simili senza registrare grandi perdite economiche? Per avere maggiori delucidazione direttamente dall’azienda basta iscriversi al canale Telegram Bidoo e ricevere informazioni in merito.

Il funzionamento di Bidoo e il meccanismo dei rilanci

Per rispondere a questa domanda è sufficiente comprendere quale sia il funzionamento di Bidoo: per questa piattaforma, infatti, il prezzo finale a cui viene venduto un prodotto rappresenta solo una parte marginale del business complessivo.

Anzitutto, bisogna sottolineare che in Bidoo ogni singolo rilancio che viene effettuato nell’ambito di un’asta ha un costo: considerando che per ogni asta, di norma, vengono eseguiti diversi rilanci, e che nel sito sono contemporaneamente disponibili decine e decine di aste a qualsiasi ora del giorno, si può immaginare a che punto sia consistente il business della piattaforma.

Il costo di un rilancio è davvero esiguo se non gratuito: se da un lato la piattaforma riesce a maturare i suoi guadagni, dall’altro per l’utente rimane comunque molto conveniente riuscire ad assicurarsi un prodotto a un prezzo di gran lunga inferiore rispetto a quello di listino.

Ogni asta, chiaramente, costituisce una storia a sé: se per un prodotto vi sono molti rilanci il suo prezzo finale tenderà inevitabilmente a salire, se al contrario essi saranno pochi l’utente potrà assicurarselo a cifre davvero irrisorie, addirittura inferiori a 1 euro.

Altri metodi tramite cui Bidoo sviluppa i propri guadagni

Le vendite decisamente speciali che si concretizzano in Bidoo sono correlate anche al fatto che molto spesso aziende che producono articoli di vario tipo, come smartphone, laptop, oggetti di design, mobili, articoli sportivi, generi alimentari, bevande e quant’altro, offrono a Bidoo i loro prodotti in modo gratuito o a prezzi molto bassi.

Il perché è presto detto: se viene riservato uno spazio in un sito web che vanta migliaia e migliaia di iscritti, esso può assicurarsi una notevole visibilità in modo del tutto gratuito.

Un altro canale tramite cui Bidoo sviluppa dei guadagni corrisponde inoltre alla vendita diretta degli articoli presenti all’asta: gli utenti registrati in Bidoo, infatti, possono scegliere di acquistare i prodotti di interesse proprio come se si fosse in un normale e-commerce, dunque pagandoli al loro prezzo di listino.

Da questo punto di vista, peraltro, Bidoo offre un’opzione molto interessante: nel caso in cui si scegliesse di acquistare un prodotto al suo prezzo di listino dopo averlo perduto all’asta, la piattaforma restituisce tutte le somme spese per acquistare i rilanci effettuati.

Conclusioni su Bidoo e su ciò che è in grado di offrire all’utente

È questo, dunque, il funzionamento di Bidoo: questa piattaforma non ha “segreti” e quanto viene esposto nelle varie recensioni corrisponde al vero.

La possibilità di fare acquisti a prezzi stracciati è assolutamente concreta; ovviamente il prezzo finale di un articolo è inevitabilmente correlato al comportamento degli altri utenti, di conseguenza riuscire a fare acquisti a prezzi irrisori non è un qualcosa di sistematico, tuttavia le opportunità sono concrete e tutt’altro che insolite, basti pensare infatti che alcune aste si chiudono addirittura con un unico rilancio, quindi ad un prezzo di 0,02 centsimi.

È questo, dunque, ciò che c’è da sapere su questa piattaforma e suo funzionamento, ed è utile ricordare che prima di partecipare alla propria prima asta è necessario iscriversi a Bidoo.