Tecnologia

Sensore di impronte nel pannello per smartphone si vedrà alla conferenza MWC 2017

Scritto da androider

Un incredibile era sta cominciando, nel panorama degli smartphone Android ed Apple: oggi Vivo annuncerà il brevetto di sensore di impronta digitale sotto nel display.

Oggi si avrà una fiera molto importante a Shanghai, che parlerà del futuro degli smartphone android. Appuntamento che dovrebbe avere cose simili con il Mobile World Congress, ritenuto l’appuntamento più importante della tecnologia mobile. L’appuntamento a Shanghai è stato focalizzato sulle nuove tecnologie, “Unlock the future”, sembrerebbe proprio fare riferimento alla metodologia di sblocco a cui fa riferimento il sensore di impronte digitali.

Questa nuova tecnologia è stata implementata da Qualcomm, che crea CPU e chipset per tantissimi smartphone android, specie Qualcomm Sense ID, la tecnologia che scambia il modo di riconoscimento dell’impronta digitale. Al giorno d’oggi le impronte digitali erano lette utilizzando un oggetto a se stante, messo in luoghi diversi secondo dello smartphone android. Come possiamo leggere su https://www.android-news.eu, ogni casa produttrice può utilizzare comunque una tecnologia android similare per garantire lo sblocco attraverso il sensore di impronta digitale.

La tecnologia dei prossimi anni sarà basata agli ultrasuoni: in questo modo non sarà necessaria una pressione con il pollice sul supporto, ma si potrà sfiorare il dito sullo schermo e rendere possibile in egual misura lo sblocco dello smartphone android. La nuova tecnologia garantirebbe di salvare centimetri quadrati sul lato frontale, visto che gli smartphone top di gamma usciranno con pannello con polliciaggio sempre maggiore e borderless. Così facendo si garantisce una posizione ottimizzato del sensore.

Non resta che attendere la presentazione da Vivo e potrebbe sapere se le maggiori aspettative, saranno tali.

Info sull'autore

androider

Rispondi

*