Tecnologia

Scegliere tra stampanti inkjet e laser

Nell’era dove è tutto digitale , permane la necessità fra i molteplici utilizzatori di pc e non, di stampare documenti, foto di ricordi personali e molto altro. Per tale motivo quasi in ogni casa è presente una stampante che consente la stampa di ciò che si vuole. Il mercato propone svariati modelli di stampanti, le quali come ogni oggetto informatico hanno delle caratteristiche e delle opzioni a seconda del quale varia anche il prezzo. Vi sono stampanti inkjet che montano le normali cartucce o le stampanti a laser che hanno invece un toner. Quest’ultimo può essere acquistato sia originale che compatibile a seconda delle proprie esigenze.
Ma quali sono le effettive differenze tra le stampanti inkjet e le stampanti laser?

I pro e contro di scegliere una stampante laser

Occorre premettere che lo sviluppo delle stampanti laser nelle nostre case è avvenuto di recente, poiché prima queste periferiche venivano usate solo a livello professionale negli uffici. L’acquisto di una stampante laser da la possibilità di avere dei vantaggi rispetto ad una classica inkjet. Il primo fattore positivo è sicuramente la velocità di stampa di gran lunga superiore alle getto d’inchiostro. A questo fattore si abbina una precisione di stampa superiore, eliminando quelle eventuali sbavature nelle quali si può incorrere utilizzando una normale stampante inkjet.
D’altro canto la qualità è leggermente inferiore a quelle ad inchiostro, le quali sono in grado di produrre anche foto di notevole qualità.
Il prezzo delle stampanti laser è comunque alto in quanto si va ad acquistare un prodotto professionale.
Il risparmio avviene sulle modalità di ricarica in quanto, l’acquisto di un toner garantisce una mole notevole di stampa per un prezzo per pagina che si aggira intorno ai quattro centesimi.

I pro e contro di scegliere una stampante inkjet

La classica stampante che troviamo in ogni casa, il cui funzionamento si basa sull’utilizzo dei noti ugelli che gestiscono la quantità di inchiostro da spruzzare sul foglio. Ha variegati usi, infatti è possibile stampare fogli in bianco e nero, documenti a colori e i propri ricordi personali garantendo anche una notevole qualità. Di certo vi sono degli svantaggi legati a questi dispositivi ovvero vi è un tempo di stampa che è molto più lungo di quelle a laser. Altra cosa a cui fare attenzione è di sicuro, le cosiddette offerte low cost, con le quali vengono vendute stampanti anche sotto i cinquanta euro ma le cui cartucce costano quasi quanto la stampante stessa. Di conseguenza si avrà un risparmio iniziale ma una notevole perdita sul lungo termine. Per cui la scelta va orientata su queste periferiche, qualora la mole di stampa è molto esigua e soprattutto la stampa risulta essere occasionale .
Di sicuro con una stampante inkjet potrete stampare le vostre foto a regola d’arte, mentre con una stampante laser potrete stampare i vostri documenti in un’istante.

La scelta quindi è molto personale varia a seconda dell’uso e delle proprie esigenze.

Rispondi