Moda

PATRIZIA FIANDRINI “DAILY” 2021 – Continuità, discontinuità e visione

La risposta di Patrizia Fiandrini al grande plauso ottenuto in occasione della settimana newyorkese del fashion è stata “soffocata” dalla grave emergenza sanitaria che ha colpito le diverse parti del mondo ed i programmi di marketing e comunicazione messi a punto dallo Studio Del Vecchio per l’anno 2020 hanno necessariamente subito una battuta di arresto.

Cio’ nonostante il temperamento della designer ha riconfermato la grande energia che fin dagli esordi è stata la protagonista assoluta del suo percorso stilistico e settembre segnerà il mese della continuità con la nuova collezione, articolata scientemente tra prima e seconda linea ma con assoluto rispetto per l’alta sartoria e grande attenzione per l’outfit giornaliero per il quale, Patrizia Fiandrini Daily, è il marchio di riferimento.

Lo stravolgimento degli equilibri e delle regole commerciali di questi ultimi mesi hanno indotto molte case di moda a scelte strategiche che fino a tre mesi or sono non avrebbero neanche ipotizzato.

Grazie alla capacità propositiva di Modamica di Vimodrone, multibrand per la promozione e vendita delle più importanti firme internazionali del fashion, fin da subito sarà possibile acquistare in e-commerce alcuni capi della collezione 2020 della maison umbra per poi trovare, a settembre, nella medesima piattaforma, la proposta daily per il 2021 (all season) attualmente in produzione.

Modamica di Vimodrone, partner dello Studio Del Vecchio, favorisce attraverso l’e-commerce il facile accesso alle proposte griffate di riferimento pur mantenendo intatta la peculiarità di una azienda che pone lo storico show room lombardo al servizio dei propri clienti.

Per la realizzazione in settembre del catalogo “daily”, allo stato, è tutto ancora in fase embrionale e non ci sono notizie sulla scelta della location e della testimonial 2021 ad eccezione della conferma, come ogni anno, del fotografo e talentuoso filmmaker Federico Mancuso coadiuvato dal noto Hairstylist Tony Prosia.