Salute e Benessere

Massaggio californiano: il massaggio della scuola new age

Il massaggio californiano è considerato il più sensuale che esista. Origini, storia e filosofia della scuola new age nata lo scorso secolo.

La filosofia del massaggio californiano nacque e si diffuse a partire dai primi anni ‘70 dello scorso secolo a San Francisco, in California. L’approccio del massaggio californiano riprese le visioni e le metodologie olistiche tipiche delle scuole dell’Estremo Oriente come quelle del thai e del massaggio ayurvedico, cui si aggiunsero gli elementi tipici della corrente new age che in quel periodo e in quel contesto si facevano strada da diversi anni. SEN scuola di massaggio a Lecce ci spiega le origini, la storia e le tecniche del massaggio californiano.

La filosofia new age

Punto centrale della visione new age è la riscoperta e rivalutazione del corpo e dell’esperienza sensoriale, non più ingabbiata in un’ottica di subordinazione all’esperienza psichica bensì, in una visione olistica, come parte integrante e inscindibile del processo di conoscenza del mondo e di sé. Le tensioni new age è professano la necessità di raggiungere il pieno equilibrio tra corpo, mente e spirito al fine di raggiungere la perfetta e globale armonia della persona.

Le tecniche del massaggio californiano iniziarono a diffondersi dapprima nel resto degli Stati Uniti, quindi, nel corso degli anni ‘80 del ‘900, anche in Europa, conquistando apprezzamenti da parte di quanti cercavano un nuovo modo di guardare alla realtà e alle esperienze dei sensi.

Le tecniche di massaggio californiano

Il massaggio californiano è ritenuto da molti il trattamento di terapia fisica più sensuale che esista. Esso si applica sulla pelle nuda o, al più, in biancheria intima, e si serve in modo significativo di oli e di unguenti aromatici, ideali per stimolare la sfera sensoriale e coinvolgere il ricevente in un trattamento globale, capace di armonizzare la mente con il corpo.

La tecnica di massaggio si basa soprattutto sull’utilizzo dei palmi e dei polpastrelli e sull’esecuzione di movimenti ampi, circolari e sensuali, in modo da avvolgere il corpo nella sua interezza, alternando pressioni leggere ad altre più intense. Il massaggio californiano si applica come una sorta di danza armonica, suggerita tramite manipolazioni simmetriche simili a delle vere e proprie coreografie eseguite tramite i movimenti delle mani.

I benefici del massaggio californiano

Il massaggio californiano, a differenza degli approcci tipici dell’Estremo Oriente, si pone come obiettivo centrale dei suoi trattamenti quello del raggiungimento della piena armonia e del rilassamento totale del corpo, al fine di ottenere la totale adesione delle percezioni fisiche con quelle mentali e spirituali. Attraverso la manipolazione, la persona impara a percepire se stesso come unicità, abbandonandosi all’esperienza sensoriale.

Rispondi