Sport e Motori

L’intervista del quotidiano “La Provence” a Paolo Rongoni, preparatore atletico

<p><em><strong><a href=”http://www.professionistieaziende.it/paolo_rongoni/paolo_rongoni.php” title=”Paolo Rongoni, profilo professionale”>Paolo Rongoni</a>, in forza all’Olympique Marsiglia come preparatore atletico, rivive le proprie esperienze nel mondo del calcio nell’intervista rilasciata al quotidiano &quot;La Provence&quot;.</strong></em></p>

<p><a href=”http://www.professionistieaziende.it/paolo_rongoni/paolo_rongoni.php” title=”Profilo professionale Paolo Rongoni”><img alt=”Paolo Rongoni” height=”255″ src=”http://h2biz.net/images/Plats/crop_min_13967-i-img_0032%202.jpg” width=”256″ /></a></p>

<h2>Paolo Rongoni: &quot;Marsigliesi come i tifosi italiani, attaccati alla maglia&quot;</h2>

<p><strong>Paolo Rongoni</strong> scherza quando, raccontandosi al quotidiano transalpino &quot;La Provence&quot;, parla degli inizi del percorso che lo ha portato a diventare un preparatore atletico professionista di fama internazionale: &quot;Siccome non sarei mai potuto arrivare in Serie A, ho pensato fosse meglio studiare e che questo mi avrebbe permesso di arrivare al calcio di alto livello in un modo diverso&quot;. Dopo le esperienze come portiere, intraprende infatti la formazione tecnica e consegue il diploma ISEF all’Università di Urbino. È l’inizio di una brillante carriera che lo vedrà attivo in diversi campionati di calcio di tutta Europa: Turchia, Italia, Svizzera e Francia. Dal Perugia al Le Mans, dalla Lazio alla Roma. Il suo percorso lo porterà da un lato al contatto con grandi giocatori quali Francesco Totti, Radja Nainggolan e &quot;Miro&quot; Klose e dall’altro al raggiungimento di importanti traguardi come la vittoria in Coppa Italia nel 2013 con la Lazio, formazione guidata da Vladimir Petković. Nel 2017 è stato richiamato in Francia dall”allenatore dell’Olympique Marsiglia, Rudi Garcia. Una nuova avventura sportiva che <strong><a href=”http://www.professionistieaziende.it/paolo_rongoni/paolo_rongoni.php” title=”Paolo Rongoni – professionisti e aziende”>Paolo Rongoni</a></strong> sta affrontando con entusiasmo, ricambiato dai tifosi e dai giocatori, a cui vanno i suoi ringraziamenti: &quot;&quot;Non pensavo che sarebbero stati capaci di rispondere così bene alle mie sollecitazioni&quot;. Come afferma sempre alla stampa francese &quot;Dopo aver vissuto a Marsiglia per sei mesi, posso dire che non mi sento un estraneo. I marsigliesi sono come gli italiani: hanno un forte attaccamento alla maglia. L’Olympique Marsiglia è un club importante. Spero che insieme si possano fare grandi cose&quot;.</p>

<h2>Percorso professionale di Paolo Rongoni</h2>

<p>Originario delle Marche, classe 1971, <strong>Paolo Rongoni</strong> muove i suoi primi passi come preparatore atletico nelle serie di calcio minori. Dopo l’esperienza nella Fossombronese nella stagione calcistica 1995-1996 e nell’Urbania, 1996-1997, approda in Serie A con il Perugia. In seguito decide di mettere a frutto la qualifica di preparatore atletico professionista, conseguita presso Federazione Italiana Giuoco Calcio, spostandosi in Svizzera dove collaborerà con l’F.C. Sion (1999) l’F.C. Lugano (2000-2002) e il Servette F.C. Con quest’ultima formazione elvetica, in particolare, <strong>Paolo Rongoni</strong> raggiunge per due volte la qualificazione all’Europa League. Nel 2005 si sposta in Francia dove segue i giocatori del Le Mans sino al 2011. Nel corso della lunga esperienza nella formazione d’oltralpe dà l’avvio ad un importante progetto dedicato alla ricerca delle performance degli atletici, prima di questo genere sul suolo nazionale francese: lo Human Research Permormance, HRP. A termine della collaborazione con il le Mans, si sposta dapprima in Turchia, con il team turco Samsunspor, e successivamente in Italia. Lo chiama infatti la Lazio per la stagione 2012-2013, raccogliendo proprio in questa occasione la vittoria in Coppa Italia. Prima di rivestire il ruolo di Responsabile della performance dell’Olympique Marsiglia, collabora con la Roma. Con i giallorossi <strong>Paolo Rongoni </strong>raggiunge il secondo posto in campionato, la qualificazione agli ottavi di Europa League e alla Champions League.</p>

<p> </p>

Rispondi