Professionisti

L’esperienza di Flaminio Oggioni nel settore della finanza

Flaminio Oggioni inizia la propria carriera da manager nel 1990, anno in cui, una volta conseguita la laurea, entra in Price Waterhouse. Da qui prende avvio un iter professionale di successo che lo porterà sino ai vertici di Gruppo Fiera Milano.

Flaminio Oggioni, la formazione e le prime esperienze professionali

Flaminio Oggioni nasce a Milano nel 1964. Nel capoluogo lombardo conclude il proprio percorso formativo, laureandosi in Economia Aziendale (1990) e conseguendo alcuni anni più tardi il Master in Diritto Tributario presso l’Università Bocconi (1994). La prima esperienza lavorativa avviene mentre gli studi sono ancora in corso. Prima della laurea è attivo infatti in DP Analisi Finanziaria. Una volta conseguito il diploma universitario entra in Price Waterhouse, dove svolge l’incarico di Auditor e successivamente, dal 1992, di Assistente del Direttore Amministrativo di Sisal Sport Italia S.p.A. Nel 1997 diventa Internal Auditing Manager della Holding che ingloba al suo interno Sisal, passando nell’anno successivo al ruolo di responsabile sia del Bilancio Consolidato sia di Amministrazione e Controllo nel contesto delle società controllate. Nel 2000 inizia il rapporto di collaborazione con Omnitel e Omnifin, per la quale Flaminio Oggioni riveste la carica di Responsabile Amministrativo, a diretto rapporto con il Direttore Amministrativo del Gruppo Omnitel.

 

La carriera di Flaminio Oggioni, da Benetton a Gruppo Fiera Milano

Conclusa l’esperienza nella società di telefonia, Flaminio Oggioni entra in una start-up di proprietà del Gruppo Benetton, United Web S.p.A. In quest’ultima il manager di origini milanesi svolge l’incarico di Finance Director, occupandosi di guidare i processi di finance relativi all’e-commerce. Tra il 2001 e il 2003 ritorna nel campo delle telecomunicazioni, ricoprendo la medesima mansione per Vizzavi S.p.A., società controllata dal gruppo Vodafone, dove cura le attività di controllo gestionale, amministrazione, reporting acquisti, tesoreria e risorse umane, con il compito di riportare, senza intermediazione, direttamente all’AD. In seguito ha luogo il passaggio nel Gruppo Fiera Milano, con il quale Flaminio Oggioni dà inizio a un rapporto di collaborazione che durerà 13 anni. Nel corso di questo periodo il manager è chiamato a ricoprire numerosi ruoli dirigenziali: Direttore Amministrativo con responsabilità sull’amministrazione, sulla tesoreria e sui piani di Bilancio Consolidato, Direttore Finanza M&A ed infine Direttore dell’Amministrazione per la Finanza Fiscale.

 

Rispondi