Casa Tecnologia

Le cucine contemporanee e l’intramontabile fascino del legno

Scritto da ZenzCom

La scienza dei materiali, soprattutto negli ultimi anni, ha compiuto enormi progressi mettendo a punto innovative proposte per la realizzazione di oggetti e prodotti di uso quotidiano.

Se però questi nuovi materiali sono molto diffusi in settori come l’elettronica, lo sport o l’abbigliamento (basti pensare ad esempio al kevlar o al grafene, oppure ancora ai polimeri plastici), ci sono altri settori produttivi che sono  sfiorati solo marginalmente da queste recenti invenzioni.

Uno di questi è il settore mobiliero, che trova nel legno – uno dei più antichi materiali da costruzione in assoluto – la sua risorsa principale. Il legno è infatti un materiale resistente e versatile, che si presta a infinite realizzazioni e di cui esistono molti tipi di essenze (noce, mogano, ciliegio, abete…) ognuno dei quali presenta peculiarità e vantaggi.

Per i suoi modelli classici così come per le sue cucine contemporanee, Snaidero fa ampio ricorso al legno scegliendo solo materie prime di qualità selezionata e garantita.

Questa filosofia, che rispetta una tradizione iniziata 70 anni or sono, si rivela anche una scelta eco sostenibile, dal momento che il legno è la risorsa rinnovabile per eccellenza: le foreste possono rigenerarsi naturalmente e il materiale, al suo interno, “sequestra” la dannosa anidride carbonica sottraendola all’atmosfera.

Tutte le cucine Snaidero sono inoltre garantite per 10 anni: scoprile visitando il sito internet snaidero.it!

 

Info sull'autore

ZenzCom

Rispondi

*