Economia e Lavoro Professionisti

Tunnel copri scopri

tunnel copri scopri

I tunnel copri scopri sono differenti dalle soluzioni fisse dell’immaginario comune: grazie ad un sistema di scorrimento è possibile spostare la struttura a seconda delle esigenze della singola azienda. I tunnel copri scopri spesso vengono chiamati anche “capannoni mobili” ma in realtà non si tratta della stessa copertura.

Con il termine “retrattile” o “copri scopri” si intende una copertura che ha la possibilità di essere impacchettata riducendo il proprio volume quando la struttura non serve. Le soluzioni mobili, invece, sono capannoni solidi che vengono montati anche in mezzo a piazzali, sfruttando le dotazioni su ruota per agevolare gli spostamenti di mezzi usati durante le quotidiane attività lavorative. Analizziamo ora le soluzioni retrattili, capendo come è possibile impacchettare una struttura e quali sono i principali utilizzi.

Come sono fatti i tunnel retrattili copri scopri

I tunnel retrattili copri scopri sono coperture industriali resistenti e versatili, realizzate con struttura in acciaio zincato e copertura in telo pvc.

Grazie al rivestimento fatto di telo PVC la copertura esterna è più flessibile e può essere coperta e scoperta ogni volta che serve come ad esempio in caso di maltempo o durante le stagioni più fredde. Inoltre sono movimentabili: il movimento del tunnel retrattile copri scopri è reso possibile da ruote in acciaio fatte scorrere su guide antideragliamento, e in base alle dimensioni della copertura può essere manuale o motorizzata.

Con queste strutture in pvc si possono realizzare magazzini mobili, depositi temporanei, aree di stoccaggio o lavorazione risparmiando sul costo di un edificio in muratura e sugli oneri di concessione edilizia. La versatilità non è il solo grande vantaggio delle coperture retrattili: vediamo assieme tutti i vantaggi.

I vantaggi delle coperture copri scopri

La natura modulare delle coperture retrattili rende la struttura un potente strumento delle mani delle aziende che hanno la possibilità di aumentare le dimensioni delle superfici coperte senza il bisogno di dover smontare l’intero tunnel.

Sostituire il rivestimento in caso di danneggiamento non è per alcun motivo un reale problema: i tecnici specializzati nell’installazione di coperture mobili hanno la possibilità di cambiare il telo in pvc senza smontare la struttura, risparmiando in tempo e denaro.

L’investimento iniziale è più economico rispetto a quello delle opere in muratura e continua ad essere meno invasivo anche in fase di manutenzione (sono quasi irrisorie).

Con i tunnel retrattili copri scopri si risparmia anche per quanto riguarda i costi accessori e con il pagamento delle imposte. Il vantaggio dal punto di vista fiscale non è da trascurare. Spesso questa tipologia di coperture viene identificata come bene strumentale; le spese possono essere ammortizzate in soli cinque anni, a differenza dei trentatré delle tradizionali strutture in muratura.

Un ulteriore punto di forza sta nel grado di personalizzazione. Le coperture industriali copri scopri vengono spesso progettate su misura, adatte a qualunque tipo di customizzazione. Si adattano alle specifiche esigenze del cliente dal punto di vista funzionale ed estetico grazie alla possibilità di selezionare modelli, chiusure, accessori, tipo di manto in PVC e altri accorgimenti estetici.