Professionisti

Datalogger: utili per il freddo, ma anche per la sicurezza

Spesso i datalogger vengono associati al monitoraggio del freddo, ma possono essere impiegati anche per il controllo della posizione delle merci.

 

 

Quando si parla di datalogger, si tende ad associare immediatamente questo termine ai registratori di temperatura e di umidità. È vero che essi sono strumenti ampiamente diffusi all’interno della cold chain e della logistica del freddo, ma questa non è la loro unica applicazione.

 

Infatti, il tracciamento delle spedizioni non riguarda solo la temperatura, ma anche la posizione. Questo significa che può essere sfruttato per assicurarsi che la merce stia seguendo il tragitto corretto. Un esempio di strumentazione di questo tipo? Il datalogger VizComm™ View Tracker.

 

Un datalogger per la visibilità in tempo reale

 

Cos’è che contraddistingue questo tipo di strumenti da quelli utilizzati per il monitoraggio del freddo? Una serie di funzioni pensate apposta per migliorare la sicurezza. Ecco quali:

 

  • Monitoraggio costante
    A differenza di altri registratori il View Tracker è in grado di monitorare la posizione in ogni momento, con la possibilità di inviare un feedback anche in caso di scarsa copertura.
  • Sensore di luce
    Grazie al sensore di luce, il datalogger può segnalare se sta avvenendo un’apertura non prevista del collo o del vano.
  • Sistema di allerta automatico per la posizione
    Un sistema ideale per sapere immediatamente se il mezzo di trasporto ha deviato dalla rotta prestabilita.
  • Collaborazione con SensiWatch™ Tracks
    Grazie all’impiego di questo software, è possibile gestire al meglio tutte le informazioni raccolte dal registratore e avere immediatamente accesso ai dettagli di ogni spedizione.

 

Dove trovare questo tipo di registratori?

 

Dispositivi come questi vengono commerciati dalle principali aziende di servizi logistici. Uno dei distributori più noti è Air Sea Italia, che dispone di una vasta gamma di datalogger, con soluzioni dedicate sia al monitoraggio del freddo che al rilevamento della posizione e alla sicurezza.

Rispondi