Comunicati Stampa Salute e Benessere

Dipendere dall’Amore

Non sarebbe meraviglioso se un intenso amore romantico durasse per sempre? Ma cosa succede se un tale desiderio d’amore diventa eccessivo in alcune persone? L’amore potrebbe diventare una dipendenza ?

Come scrive Micucci la dipendenza affettiva (nota anche come amore patologico ) si riferisce a un “modello di comportamento caratterizzato da un interesse disadattato, pervasivo ed eccessivo verso uno o più partner di riferimento, con conseguente mancanza di controllo, rinuncia ad altri interessi e comportamenti e altre conseguenze negative.

Nella dipendenza affettiva, l’amore risulta immaturo.  E’ un amore incerto, esterno, cieco e al di fuori del proprio controllo, e permea tutta la propria vita.

A causa della natura compulsiva della dipendenza dall’amore, alcuni si sono chiesti: l’amore patologico potrebbe essere una dipendenza? Ovviamente alcuni ricercatori credono che lo sia – da qui il nome.

Tuttavia, le dipendenze sembrano essere molto diverse dalla preoccupazione per l’essere amato: implicano l’ingestione di una sostanza chimica, il desiderio, la tolleranza, l’astinenza, il desiderio di smettere di usare ma non essere in grado e il deterioramento del funzionamento quotidiano.

Se l’amore patologico è una dipendenza, allora deve essere una dipendenza comportamentale. Dipendenze comportamentali (come la dipendenza da gioco d’azzardo) non richiedono il consumo di una sostanza psicoattiva, ma condividono altre caratteristiche con dipendenze da sostanze. Ad esempio, come una persona nelle prime fasi del consumo di droghe, le persone dipendenti dall’amore potrebbero inizialmente provare intenso piacere, soddisfazione ed euforia. Quindi si preoccupano di queste esperienze, mostrando segni di dipendenza come “maggiori quantità di azioni comportamentali per ottenere l’effetto emotivo desiderato”, in questo caso sarà il “maggiore tempo dedicato alla ricerca dell’amore.