Professionisti

Come spedire farmaci in modo sicuro

Quando si tratta di spedire farmaci, il furto è una minaccia sempre presente. Per contrastarla, i sistemi di monitoraggio sono la scelta migliore.

 

Spedire farmaci è sicuramente un’operazione delicata, non solo per l’attenta conservazione che questi prodotti richiedono, ma anche per il continuo rischio che essi vengano trafugati. Basta leggere alcuni report dell’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) per capire come quello dei furti di medicinali sia un trend sempre attuale.

 

Una bella gatta da pelare per le aziende, che si ritrovano a doversi difendere da un’ulteriore possibile danneggiamento economico. Tuttavia, esistono alcune precauzioni che permettono, se non di evitare il furto stesso, di semplificare la fase di recupero della merce. Ecco quali sono.

 

Pianificazione della tratta

 

Un attento studio del percorso può rendere più sicuro il trasporto. Evitare zone isolate o a rischio maggiore è il primo passo per abbassare le possibilità che la merce subisca un attacco.

 

Monitoraggio in tempo reale

 

Grazie ad alcuni sistemi è possibile controllare costantemente la posizione del mezzo di trasporto, così come la sua tabella di marcia, per capire se la spedizione sta procedendo nel modo corretto o se ci sono problemi.

 

Dove trovare gli strumenti adatti per spedire farmaci in sicurezza?

 

Per svolgere le attività appena citate sono necessarie attrezzature specifiche. AirSea Italia, azienda distributrice di soluzioni per spedire farmaci, mette a disposizione tali strumenti nella forma dei servizi SensiGuard. Grazie a questo sistema è possibile:

  • Valutare rotte e percorsi
  • Monitorare la posizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7
  • Comunicare in tempo reale con l’autista
  • Ricevere allarmi in caso di apertura della porta del mezzo o di attacchi di natura elettronica
  • Comunicare immediatamente ogni emergenza ai vari centri di comando, per mobilitare il prima possibile le forze dell’ordine
  • Ricevere notifiche per la consegna e l’arrivo a destinazione della merce

Rispondi