Arte Gastronomia

Cibi e Vini Tipici a Firenze

Firenze è una città italiana situata al centro della regione Toscana, questa zona di Italia è famosa per le eccellenze gastronomiche che si producano ed anche per gli ottimi vini toscani che sono considerati tra i migliori in assoluto a livello mondiale.
Firenze grazie alle sue bellezze artistiche è visitata ogni anno da molti milioni di turisti che sostano in città per fare i numerosi Florence tours, questo continuo flusso di turisti ha contribuito a rendere famosa in tutto il mondo anche l’ottima cucina tipica fiorentina e toscana.
La richiesta di cibo è molto elevata, sia per il grande numero di turisti sia per la qualità dei cibi che si possano mangiare a Firenze, questa città italiana offre una varietà ed una qualità di piatti tipici che non ha eguali in altre regioni di italia.
A testimonianza di ciò sono moltissimi anche i ristoranti in altre zone del mondo che si ispirano ai piatti tipici toscani e alle tradizionali ricette fiorentine, tra questi uno dei cibi più richiesti e conosciuto in tutto il mondo è sicuramente la bistecca alla fiorentina.
La bistecca alla fiorentina è un piatto di carne di manzo che deriva da un tipo di cucina Toscana ricca che in passato era consumato solo dalle classi sociali più abbienti.
Per cucinare una vera bistecca alla Fiorentina è necessario utilizzare carne di manzo toscana, questo tipo di carne deve essere tagliata con uno spessore molto alto e contenere anche l’osso del manzo che durante la cottura dona un particolare sapore.
Anche la cottura di questo piatto ha regole ben precise che la distinguano da altri piatti di carne, la bistecca alla Fiorentina per mantenere la carne morbida e saporita viene cotta solo esternamente e lasciata cruda internamente.
Oltre alla bistecca alla Fiorentina a Firenze ci sono molte altre ricette di carne tipiche di questa zona, oltre al manzo si utilizzano spesso anche altri tipi di carne come le carni bianche.
La tradizione culinaria che riguarda le carni bianche ha una tradizione molto antica che si è sviluppata in passato con i caratteristici allevamenti delle fattorie della Toscana, queste fattorie erano solite allevare numerose specie di animali come: polli, tacchini e conigli.
In Toscana ed a Firenze oltre alle carni di allevamento esiste una grande tradizione anche nella realizzazione di piatti di carne da selvaggina, questi piatti tipici derivano dalla grande tradizione della caccia che in questa zona di italia ha un gran numero di appassionati.
La caccia in Toscana ha origini antichissime anche i membri di importanti famiglie fiorentine come i Medici erano soliti praticare questo genere di attività con grande entusiasmo e organizzando eventi di caccia di grande portata che si svolgevano sui loro vasti possedimenti.
Quando si parla di cosa mangiare a Firenze, la scelta non si limita solo ai piatti di carne, nella tradizione culinaria di questa città italiana ci sono anche molti primi piatti fatti sia con la pasta tipica italiana sia con il pane.
Tra i primi piatti di pane tipici della tradizione culinaria toscana possiamo elencare: la ribollita, la minestra di pane, la pappa al pomodoro, l’acqua cotta e la panzanella, la panzanella è un primo piatto a base di pane da mangiare freddo, ideale da consumare nella stagione più calda.
Parlando su cosa mangiare a Firenze dobbiamo menzionare anche i numerosi dolci che vengano realizzati dai ristoranti e dalle pasticcerie, i tipici dolci della tradizione toscana sono: la schiacciata alla fiorentina, la schiacciata con l’uva, il panforte, i biscotti di Prato e molti altri.
Essendo Firenze fin dall’antichità una città di spessore internazionale la tradizione dolciaria della città ha inglobato numerose ricette provenienti da altri paesi europei come
Per quanto riguarda i dolci a Firenze è doveroso segnalare anche la grande produzione di varie ricette derivanti da tradizioni culinarie non solo italiana ma anche di altri paesi europei come: il tiramisù, la meringata, il profitterol e il millefoglie.

Rispondi