Salute e Benessere Turismo

Che cos’è il benessere?

Scritto da Pietro Biase

Ti stai chiedendo cosa si intende con la parola benessere?

Ebbene, le risposte a questo quesito possono essere tante, ma ritengo che la migliore definizione di benessere sia la seguente:

il benessere è la condizione in cui riusciamo ad adattarci alle sollecitazioni esterne e ai conflitti in modo equilibrato.


Nel rapporto della Commissione Salute dell’Osservatorio Europeo su sistemi e politiche per la salute è stata proposta la definizione di benessere come

lo stato emotivo, mentale, fisico, sociale e spirituale di ben-essere che consente alle persone di raggiungere e mantenere il loro potenziale personale nella società.

Essere in uno stato di benessere mentale significa avere la forza di innescare risorse fisiche e mentali con le quali combattere le situazioni di tensione, le difficoltà personali, i problemi emotivi o le difficoltà relazionali nella vita di tutti i giorni.

Possiamo dire di stare bene (ben-essere) quando siamo persuasi di provare soddisfazione per il nostro mestiere, per le nostre relazioni affettive e quando possiamo dichiarare in modo convinto di saper esprimere positivamente la nostra personalità.

In una condizione di benessere prevale la serenità, la stima in noi stessi e negli altri, facendo in modo tale che le emozioni positive possano prevalere su tutto il resto.

Il benessere psicologico è strettamente collegato al benessere fisico: trattandosi di un dialogo tra queste due entità (mente e corpo), possiamo dire che non può esserci l’uno se non c’è anche l’altro.

Il benessere psico-fisico è una dimensione che possiamo raggiungere solo lentamente, con un equilibro ricercato costantemente. Esso parte dunque dalle sensazioni positive che sgorgano dalla nostra interiorità, dal sapere gestire il nervosismo, da uno stile di vita attento e – infine – dalla possibilità di avere relazioni soddisfacenti con chi ci sta vicino.

Nell’accezione più generale, frequentemente la parola benessere è collegata ad aspetti materiali della vita di ogni giorno quali l’agiatezza economica o la possibilità di frequentare centri termali o SPA (acronimo della locuzione “Salus Per Aquam” o “Sanitas Per Aquam”).

I fatti però dimostrano che il denaro, la ricchezza o in generale tutto ciò che è materiale non sempre garantisce benessere: la riprova di questo è da ricercare nel fatto che l’insoddisfazione, i disturbi e le malattie colpiscono anche le fasce più agiate della popolazione.

In realtà le nazioni più civilizzate del mondo associano al benessere il concetto di serenità, definendo i parametri che consentono alle persone di essere più felici.

Alcuni di questi parametri sono:

  • la fiducia nel prossimo
  • la fiducia nelle istituzioni
  • strutture e servizi statali efficienti
  • la sicurezza personale
  • la prevenzione e la tutela della salute

Il concetto di benessere è un’idea in costante evoluzione: seguendo la piramide di Maslow, col passare del tempo la realizzazione dei bisogni fondamentali e di alcuni desideri considerati un tempo difficilmente raggiungibili porta alla nascita di altri bisogni e desideri.

Info sull'autore

Pietro Biase

Sono appassionato di tecnologia ed attualmente mi occupo di web marketing e social media.

Rispondi

*