Casa

Installazione di un impianto di domotica

La domotica è la tecnologia domestica e industriale che sta rivoluzionando il concetto di abitare e di vivere gli ambienti.

La domotica è la disciplina ingegneristica che si occupa dello studio e dell’applicazione delle tecnologie volte a ottimizzare la qualità della vita nelle nostre case rendendole più smart per mezzo di appositi sistemi di automazione domestica.

Impianto domotico: funzionamento e applicazioni

L’impianto domotico per uso abitativo è quel sistema che consente l’impiego di tecnologie e dispositivi adatti tramite i quali l’utente attiva e gestisce, anche a distanza, l’automazione degli impianti di casa.

Le sue principali applicazioni sono le seguenti:

  • Illuminazione: gestire accensione, spegnimento, regolazione delle luci in funzione della presenza di qualcuno nell’ambiente
  • Carichi di corrente: monitorare e gestire i carichi di corrente in funzione del risparmio energetico e della prevenzione di blackout da sovraccarico
  • Termoregolazione e riscaldamento: regolare la temperatura in ogni parte dell’abitazione
  • Apertura e chiusura di porte: automatizzare l’apertura e la chiusura di porte, cancelli, tende, tapparelle e simili
  • Diffusione sonora: gestire la diffusione dell’audio e le sorgenti sonore
  • Videofonia: comunicare con l’esterno dell’abitazione o effettuare chiamate intercomunicanti da una stanza all’altra
  • Irrigazione giardino: automatizzare l’irrigazione del giardino in base agli orari o ai sensori di umidità e pioggia
  • Sistema allarme: i sistemi di allarme domotici sono in grado di rilevare fughe di gas, presenza di fumo o allagamento, di mettere in sicurezza l’ambiente chiudendo le elettrovalvole e inviare la segnalazione con un sms
  • Sicurezza e videosorveglianza: monitorare internamente ed esternamente la casa in tempo reale
  • Controllo di elettrodomestici: sarà possibile anche settare, programmare o controllare a distanza le funzioni di elettrodomestici come ad esempio la lavatrice

Tutte queste funzioni si attivano attraverso dei dispositivi, come le App per smartphone o i comandi vocali, che attivano la funzione desiderata. L’impianto della casa domotica risponde alle richieste tramite la centralina di controllo e tutti i sistemi interconnessi ad essa, grazie ai protocolli wireless.

Un impianto domotico ha indubbiamente molti vantaggi: comodità, risparmio sui consumi, controllo totale sugli ambienti della casa (anche e soprattutto a distanza). Tra gli svantaggi, anche se vedremo che non possono essere definiti tali nell’ottica del lungo periodo, c’è sicuramente un costo più elevato rispetto a un impianto elettrico tradizionale e il fatto che l’installazione di un impianto domotico richiede personale esperto e qualificato.

Il costo, dicevamo, è uno svantaggio solo nel breve periodo: infatti, un impianto domotico permette il risparmio energetico e una tutela ambientale maggiore rispetto a un impianto classico. La possibilità di monitorare a distanza e in nostra assenza l’accensione e lo spegnimento di luci, elettrodomestici, climatizzatori e riscaldamento o l’irrigazione del giardino, ci permette di risparmiare molti soldi!