Gastronomia Professionisti Turismo

51^ Fiera del tartufo di Aqualagna: Massimo D’Anna e Cristiano Venturi motori del cookig show

acqualag-1

Tra i protagonisti della cucina alla 51^ Fiera del Tartufo bianco di Acqualagna nelle Marche  vediamo lo Chef  Massimo D’Anna e lo Chef  Cristiano Venturi essere  il motore dei cooking show della fiera del tartufo più importante in Italia.  Acqualagna rappresenta in Italia un punto di riferimento per la produzione del tartufo bianco.
Quest’anno il Sindaco ha consegnato il prestigioso riconoscimento Ruscella d’Oro 2016 al famoso chef  Alessandro Borghese protagonista di programmi televisivi come Kitchen Sound e 4 ristoranti.
Lo Chef Massimo D’Anna ha inaugurato una serie di cooking show i cui protagonisti saranno altri chef italiani molto famosi tra cui Max Mariola di Gambero Rosso; Antonio Ciotola famoso chef non vedente; il russo Nikita Sergeev ; Giorgio Barchiesi “Giorgione” e Stefano Bicocchi “Vito” di Gambero Rosso Channel. Una sfida ai fornelli tra due imprenditori del territorio : Luca Paolorossi, Sartoria Luca Paolorossi e Paolo Togni, AD Togni Spa presentati da Federico Quaranta. I famosi chef sono accolti sul palco/cucina da Antonio Bedini e Marco Checcacini dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani. Dietro tutti i cooking show, a cui partecipano come pubblico/assaggiatore oltre sessanta persone per volta, ci sono sempre il siciliano Massimo D’Anna e Cristiano Venturi che coordinano una brigata di cucina che ha il compito di replicare in tempo reale i piatti presentati dai grandi chef.
Mentre gli chef preparano le ricette davanti al pubblico, tra riflettori e dirette tv, dietro le quinte in cucina si preparano le stesse ricette per tutti i commensali, un lavoro che rappresenta il massimo della professionalità e accuratezza, oltre sessanta piatti preparati sotto il coordinamento dello Chef  Massimo D’Anna che commenta : “La cucina….e’ passione costanza e sacrificio. Spesso il lavoro che sta dietro un grande chef è la compattezza di una buona brigata. Una sorta di orchestra che intona all’unisono la stessa melodia, ognuno con il proprio strumento. Il risultato finale è il piatto che serviamo in tavola”. Un lavoro che spesso si dimentica di apprezzare. Alla fine del cooking show tutti sul palco per i ringraziamenti finali ed i meritati applausi. In tutte le giornate della Fiera si potrà provare l’affascinante ricerca al tartufo con gli esperti del territorio. In più per la prima volta anche i bambini (e se vorranno i loro genitori) potranno andare a lezione e provare la ricerca del prezioso tubero guidati da un’esperta tartufaia del territorio. Appuntamento al Parco della Repubblica in pieno centro storico. Alla Fiera del Tartufo Bianco di Acqualagna sono in arrivo ogni anno circa 200.000 visitatori, con quasi 3.000 arrivi dall’estero (soprattutto da Francia, Svizzera, Germania e Inghilterra). Nei 5.000 mq dedicati alla fiera, con 80 stand e oltre 100 espositori, è possibile acquistare e degustare il Tartufo Bianco di Acqualagna e le molte produzioni gastronomiche a base di tartufo, oltre ad altri classici gastronomici italiani e a prodotti dell’artigianato locale. Ricco è anche il programma di spettacoli, degustazioni guidate, mostre, laboratori didattici e show cooking con grandi chef ospiti.

Per maggiori informazioni scrivere a turismo@acqualagna.com, oppure telefonare al numero 0721/796741.

Massimo fiera.jpg

 

Info sull'autore

redazione linea mondo

Lavoro come libero professionista per aziende, associazioni e professionisti del web: mi occupo di copywriting, di ideazione di strategie per la promozione nel web e di gestione dei canali Social.

Rispondi

*