Tecnologia

Sicurezza dati: attenzione ai dispositivi multifunzione

MP-305-
Scritto da SwitchUpp

La violazione dei sistemi e la conseguente perdita dei dati si conferma uno dei problemi che le imprese non possono più ignorare, sia in termini di produttività che dal punto di vista economico. Secondo il Cost of Data Breach 2016, su 383 aziende di 12 paesi, il costo complessivo dovuto alle violazioni di dati (data breach) ha raggiunto i 4 milioni di dollari, aumentando del 29% rispetto al 2013.

 

Con l’obiettivo di supportare le imprese a migliorare il livello di sicurezza dei propri dati aziendali, Nuance Communications, fornitore di soluzioni nel settore, ha individuato 3 elementi critici che, se non adeguatamente controllati e gestiti, possono trasformarsi in possibili minacce: dipendenti, dispositivi multifunzione e reti.

 

Concentrandoci sui dispositivi multifunzione, molte aziende sono a conoscenza dei potenziali pericoli legati a questi dispositivi di stampa, che sono ormai più di 30 milioni tra Europa e Stati Uniti. Da un rapporto Quocirca, emerge che le aziende non prestano adeguata priorità alla sicurezza di stampa, nonostante più del 70% di queste sia stata vittima, almeno una volta, di una violazione dati attraverso una stampa non sicura nel corso dell’ultimo anno.

 

Dal momento che un dispositivo multifunzione (MFP) non protetto connesso alla rete aziendale può rappresentare un elemento estremamente vulnerabile e appetibile agli occhi di hacker esterni oltre che di minacce interne, è necessario intervenire anticipatamente e investire in opportune soluzioni di sicurezza.

 

Per questa ragione vi invitiamo ad affidarvi sempre a dei professionisti del settore. Come ad esempio Il Tasto, azienda in provincia di Lodi che, grazie alla presenza al suo interno di una divisione legata alla sicurezza informatica, saprò offrirvi i migliori prodotti nel campo delle stampanti multifunzione, sia in termini di qualità che di sicurezza dei dati.

 

Info sull'autore

SwitchUpp

Rispondi

*