Gastronomia

Made Rural: parliamo del “ Capo di Stato Doc “ un prodotto da tenere d’occhio nel 2017

Made-Rural_Gli-Artigiani-del-Territorio_FEB-2017_300
Scritto da 20TaskForceItaly

“Gli Artigiani del Territorio”

Insieme al mio compagno di viaggio Mauro Mazzeri, proseguiamo il nostro percorso: “Gli Artigiani del Territorio” presentando anche questo mese le eccellenze, incominciando da:

made-rural_capo-di-stato-doc
► Capo di Stato Doc.

Capo di Stato Doc. Montello Venegazzù Superiore, lo definiamo un “leader”.
Una delle principali caratteristiche dei leader è quella di proporre con assertività idee e attività ai membri del gruppo, influenzando il loro comportamento verso l’obiettivo da raggiungere.
La leadership è una dote tanto preziosa quanto rara, poiché viene sviluppata correttamente da pochi individui. Per guidare una squadra in imprese di successo, infatti, bisogna essere molto credibili, competenti, motivati e avere forti valori di riferimento.
Il carisma del leader trova risposta nell’uso di un’autorità non aggressiva, nella persuasione, nella capacità di farsi rispettare giorno dopo giorno e soprattutto nella vision aziendale che trasmette.

Vino per le occasioni speciali
Quando il Conte Loredan, dopo anni di produzione di vini di estremo pregio, cominciò a disporre di un patrimonio viticolo ormai di una certa maturità, negli anni 60 cominciò a pensare alla realizzazione di una riserva speciale di Rosso di Venegazzù.
Nacque così l’idea di un vino squisito, prodotto in quantità ed annate limitate, che venne ben presto ricercato per molte occasioni speciali, in particolare nella città di Venezia e subito apprezzato in tutto il mondo.
Tra i suoi primi estimatori ebbe vari Capi di Stato ed in particolare il Presidente Francese Charles de Gaulle, in onore del quale prese definitivamente la carica di Capo di Stato. La prima annata venne realizzata nel 1964 come frutto della selezione delle migliori uve provenienti dalla vigna più vecchia dell’azienda.

Riserva “Capo di Stato”
La Riserva “Capo di Stato” nasce dalla selezione delle migliori uve dell’azienda ed in particolare dallo storico vigneto del 1946 delle “100 piante” con uve Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc ed Malbec, dove il microclima del Montello (nell’Alta Marca Trevigiana) conferisce una spiccata personalità.
E’ un vino profondo e caldo nel colore, dal profumo intenso ed affascinante, ricco di frutti di bosco e spezie leggere. Di corpo e stoffa, dai tannini dolci ma importanti, al palato si presenta suadente ed infinito.

made-rural_logo-120

Fonte: maderural.com

Info sull'autore

20TaskForceItaly

Rispondi

*