Comunicati Stampa Tecnologia

HPE e Red Hat si uniscono per offrire ai clienti maggior libertà di scelta in campo NFV

LOGO_group-ITALTBS_rgb
Scritto da Axicom

La collaborazione tra i leader open source estende la strategia multi-stack di HPE ad includere Red Hat OpenStack Platform e Red Hat Ceph Storage

 

Milano, 27 febbraio 2017 – Hewlett Packard Enterprise (NYSE: HPE) e Red Hat, Inc. (NYSE: RHT) hanno annunciato una collaborazione mirata ad accelerare l’implementazione di soluzioni di network functions virtualization (NFV) basate su infrastrutture completamente open, production-ready e basate su standard. HPE prevede di offrire soluzioni HPE NFV System e configurazioni HPE certificate, pronte all’uso e pre-integrate, che includono Red Hat OpenStack Platform e Red Hat Ceph Storage per i communication service provider (CSP).

 

Coerentemente con la propria strategia multi-cloud e multi-stack e con il suo forte impegno verso il software open source, HPE collabora con Red Hat per accelerare l’adozione di OpenStack da parte dei CSP di tutto il mondo, offrendo ai clienti maggiore libertà di scelta grazie a differenti distribuzioni commerciali, tra cui HPE Helion OpenStack Carrier Grade e Red Hat OpenStack Platform. Leader nell’open source, Red Hat usa un approccio ‘upstream first’ allo sviluppo dei suoi prodotti, tra cui Red Hat OpenStack Platform. Per questo motivo, Red Hat OpenStack Platform offre una base completamente open source per implementazioni NFV.

 

“L’espansione di questa nostra relazione unisce in modo ancor più stretto due leader nel mondo delle telecomunicazioni, ottimamente posizionati ed impegnati a supportare i CSP nell’accelerazione della loro network transformation”, spiega David Sliter, vice president and general manager Communication Solutions Business di HPE. “Red Hat e HPE condividono vision e impegno alla creazione di un ricco ecosistema di soluzioni NFV – il nostro lavoro congiunto è teso a migliorare la capacità dei clienti di sfruttare al meglio le opzioni di crescita che insieme offriamo.”

 

Con questa nuova offerta, HPE e Red Hat fanno evolvere ulteriormente l’alleanza che li unisce, incentrata sulla possibilità di aiutare i clienti a superare la scarsa flessibilità e i costi elevati creati da data center, applicazioni e dalla proliferazione dell’IT, trasferendo risorse all’innovazione di business. Questa estesa collaborazione consente a Red Hat di fare uso degli HPE OpenNFV Labs per la verifica delle virtual network function (VNF), e permette ai clienti di Red Hat OpenStack Platform di accedere ai servizi VNF Onboarding di HPE. Anche lo HPE OpenNFV Solution Portal viene esteso a includere VNF da parte dei partner di Red Hat, fornendo ai clienti accesso a soluzioni pre-verificate che possono aiutare a semplificare le installazioni.

 

“Con una base open per le proprie installazioni NFV, i CSP hanno accesso a una piattaforma più flessibile, agile e scalabile che possono rispondere ad esigenze dinamiche, ora e in futuro”, commenta Radhesh Balakrishnan, general manager OpenStack di Red Hat. “Portando Red Hat OpenStack Platform e Red Hat Ceph Storage alla soluzione NFV di HPE, offriamo una scelta ancora maggiore ai CSP che intendono trasformare e modernizzare le loro reti.”

 

Inoltre, HPE e Red Hat collaborano per certificare soluzioni NFV operations di HPE – tra cui HPE NFV Director for management and orchestration (MANO), HPE Service Director for operations support systems (OSS), HPE VNF e la soluzione HPE OpenSDN basata su OpenDailight – su Red Hat OpenStack Platform, con il supporto end-to-end da parte di HPE.

 

L’integrazione di Red Hat OpenStack Platform e Red Hat Ceph Storage è prevista con la disponibilità di HPE NFV System 1.4. Si tratta di una soluzione bundle pre-integrata, che contiene un mix ottimale di hardware e software per semplificare e accelerare le implementazioni NFV, offrendo ai clienti un’esperienza end-to-end più semplice, in grado di coprire ordine, installazione, operations, gestione del ciclo di vita e servizi. I bundle sono completamente testati, progettati come building block per consentire ai clienti di partire in piccolo e crescere man mano che aumentano le necessità. HPE NFV System 1.4 sarà disponibile ad aprile 2017, sia per HPE Helion OpenStack Carrier Grade che per Red Hat OpenStack Platform.

 

Per i clienti che richiedono consulenza, system integration e supporto per le tecnologie open source di Red Hat su HPE NFV System, HPE Technology Services offre una serie di servizi che coprono pianificazione strategica, proof-of-concept, assessment, design e verifica, integrazione, supporto della soluzione e program management complessivo.

 

Hewlett Packard Enterprise
Hewlett Packard Enterprise è un’azienda leader nel settore delle soluzioni tecnologiche che rende possibile ai clienti arrivare più lontano più velocemente. Grazie al più completo portafoglio di offerta del settore, con soluzioni che spaziano dal cloud, al data center, fino alle applicazioni per il lavoro in mobilità, la nostra tecnologia e i nostri servizi aiutano clienti di tutto il mondo a rendere l’IT più efficiente, più produttivo e più sicuro.

 

Red Hat, Inc.

Red Hat è il principale fornitore al mondo di soluzioni open source che si avvale di un approccio community-based per offrire tecnologie cloud, Linux, middleware, storage e di virtualizzazione affidabili e performanti. L’azienda offre anche servizi di supporto, formazione e consulenza ai suoi clienti in tutto il mondo. Come hub di connessione in una rete di aziende, partner e comunità open source, Red Hat aiuta a realizzare tecnologie innovative che liberano risorse per la crescita e preparano i clienti per il futuro dell’IT. Ulteriori informazioni sono disponibili su www.redhat.com.

 

Per ulteriori informazioni stampa:

Sandro Buti / Chiara Possenti

Axicom Italia srl

Tel 02-7526111

sandro.buti@axicom.com / chiara.possenti@axicom.com

www.axicom.com

Info sull'autore

Axicom

Rispondi

*